CERCA
Home > Vegetali > Cottura > Cottura e Blancherizzazione

CUOCITORE BLANCHER IBC

Cuocitore per la scottatura / cottura di verdure

Il blancher modello IBC è ideale per cuocere piselli, fagioli, cavolfiori, broccoli, cereali, cavoli tagliati, porri, peperoni, funghi, patate affettate o cubettate, carote, rape, okra, ecc..
Per produzioni fino a 30 t/h, presenta il minimo consumo di acqua e vapore, grazie all’architettura multistadio con raffreddamento in controflusso: l’acqua di raffreddamento assorbe l’energia termica, che viene trasferita alla sezione di preriscaldamento

Alte capacità produttive (fino a 30 T / h) a basso consumo energetico

I blancher Cabinplant sono progettati e costruiti in modo da soddisfare le esigenze specifiche del cliente. Le capacità produttive variano da 265 a 30 t/h, e sono disponibili esecuzioni speciali per vegetali a foglia (come gli spinaci) e per cuocere pasta o riso.

Caratteristiche principali dei blancher Cabinplant

Tutti i modelli sono comunque caratterizzati da:
• Minimo consumo di vapore
• Minimo consumo di acqua
• Nessun danneggiamento del prodotto
• Massimizzazione della resa e delle qualità organolettiche
• Lunga durata e bassi costi di manutenzione
• Design che facilita la pulizia, con CIP integrato
• Elevata flessibilità (tempi e temperature)
• Trasporto a nastro
• Cottura tramite acqua o vapore
• Cottura e raffreddamento integrati
• Riscaldamento dell’acqua tramite vapore diretto o scambiatore di calore
• Raffreddamento tramite acqua refrigerata, aria o entrambe.

Il modello IBC (Integrated Blancher/Cooler)

In particolare, il modello IBC è:
• ideale per cuocere: piselli, fagioli, cavolfiori, broccoli, cereali, cavoli tagliati, porri, peperoni, funghi, patate affettate o cubettate, carote, rape, okra
• disponibile una versione speciale per la cottura del riso
• disponibile una versione speciale per la cottura degli spinaci
• caratterizzato da un basso consumo di acqua, grazie al raffreddamento in controflusso, regolato proporzionalmente alla quantità di prodotto per mezzo di una valvola termostatica.
• Basso consumo di vapore (1 kg di vapore per 16 kg di vegetali: meno di un quarto del consumo di un blancher tradizionale), grazie al recupero di calore
• CIP integrato
• Centinaia di modelli installati in tutto il mondo, dal 1980