CERCA

NEWS

RAGGI-X E METAL DETECTOR ANRITSU: UTILIZZO COMBINATO PER SFRUTTARE I VANTAGGI DI ENTRAMBI I SISTEMI
Sistemi a Raggi-X e Metal Detector ANRITSU sono applicati in maniera diffusa per l’ispezione di prodotti food, alla ricerca di eventuali corpi estranei.
Nonostante negli ultimi anni vi sia stato un incremento di installazioni di sistemi di controllo sulle linee di produzione e di confezionamento, si rinvengono tutt’oggi con sistematicità contaminanti di varia natura e dimensioni (metalli, pietre, gomme, vetro, plastica ecc). Diventa pertanto fondamentale studiarne le caratteristiche per poter scegliere il sistema di ispezione più efficace.
I sistemi a Raggi-X ANRITSU permettono di rilevare contaminanti metallici e non-metallici quali vetro, ossa, pietre, plastica, gomma dura e, in generale, tutti i corpi con densità maggiore del prodotto master da ispezionare. Il discriminante di rilevazione risulta appunto la densità del prodotto: nondimeno, lo sono l’algoritmo di analisi dell’immagine scansionata e il grado di risoluzione del detector.
La tecnologia x-ray consente infatti la ricerca di anomalie e imperfezioni dei prodotti e delle confezioni, mettendo a disposizione della qualità uno strumento dalle ampie funzionalità.
Si potrebbe pensare allora che i sistemi a Raggi-X possano essere utilizzati sia per contaminanti metallici che non-metallici e quindi possano sostituire di fatto i Metal Detector
I Metal Detector ANRITSU sono strumenti tecnologicamente meno complessi e permettono la rilevazione dei soli metalli attraverso la variazione del campo elettromagnetico. Sensibili alle condizioni di temperatura e umidità dei prodotti, i Metal Detector risultano altamente performanti per la rilevazione di corpi estranei di piccole dimensioni, soprattutto ferrosi, qualora il prodotto master abbia una massa contenuta e non presenti clip oppure confezioni alluminate. L’efficacia del Metal Detector si misura soprattutto laddove il contaminante metallico sia di dimensioni inferiori alla massima risoluzione del detector di un sistema x-ray. I due sistemi possono essere considerati complementari al fine di poter utilizzare i vantaggi di entrambe le soluzioni e massimizzare la sicurezza del processo produttivo. I sistemi di controllo, nell’ottica dell’evoluzione tecnologica, tenderanno a migliorarsi continuamente e a specializzare le loro peculiarità per garantire le maggiori prestazioni in termini di capacità di rilevazione.
Pur osservando una generale tendenza nel preferire i sistemi a Raggi-X ai Metal Detector, una soluzione compatta in grado di associare entrambe le tecnologie è rappresentata dalla sequenza operativa di un CONTROLLO PESO, combinato con ANTENNA METAL DETECTOR, in ingresso ad un SISTEMA A RAGGI-X. Questa applicazione risulta ad oggi molto apprezzata e di fatto spesso installata sui fine linea produttivi.